Il Curatore Speciale del Minore – II Edizione

Corsi
IL CURATORE SPECIALE DEL MINORE II EDIZIONE
Corso professionalizzante teorico di 6 ore con 1 ora di Lectio
Magistralis accreditato al CNF con 4 crediti formativi riconosciuti
Scheda tecnica del Corso
Titolo del Corso
IL CURATORE SPECIALE DEL MINORE II EDIZIONE
Data e orari
Corso in modalità differita ovvero P.O.D. (Play On Demand).
Programma

Il corso “Curatore speciale del Minore è stato progettato al fine di rispondere alla crescente domanda di competenze professionali, di aggiornamento e specializzazione da parte dell’avvocatura, in particolar modo, di coloro che si occupano di diritto minorile.

Il corso coprirà l’area del diritto minorile civile e penale, i profili sovranazionali, deontologici e etici, psicologici, differenza tra curatore e difensore, le norme e verranno trattati casi pratici

Il curatore speciale è un soggetto che assiste il minore in tutti quei casi in cui i genitori o chi ne ha la responsabilità non tutelino adeguatamente i suoi interessi a causa di un conflitto d’interessi. In un processo quindi il curatore speciale rappresenta giudizialmente il minore nel contraddittorio con i genitori o di chi ha la responsabilità con il fine di tutelare gli interessi del suo assistito.

La figura del curatore speciale del minore si desume dalla Convenzione di Strasburgo del 1996, il cui fine, come recita l’art 1 è di “promuovere, nell’interesse superiore dei minori, i loro diritti, concedere loro diritti azionabili e facilitarne l’esercizio facendo in modo che possano, essi stessi o tramite altre persone od organi, essere informati e autorizzati a partecipare ai procedimenti che li riguardano dinanzi ad un’autorità giudiziaria.

Il curatore speciale del minore, in genere, è un avvocato che però non deve avere competenze solo in ambito giuridico ma anche in ambito psicologico.

Per essere iscritti negli albi è necessario frequentare un corso che prepari l’avvocato a rivestire il ruolo di Curatore del minore.

MODULO 1

Curatore speciale e difensore del minore nel giudizio di appello: ruoli distinti o sovrapposti?” – dott. Sergio DE NICOLA – Lectio Magistralis

MODULO 2

Prima ora: Il curatore speciale del minore e i rapporti con i servizi sociali. Seconda ora:I minori stranieri non accompagnati. Terza ora: Profili deontologici – Avv. Gianni Casale

MODULO 3

Il curatore speciale del minore: evoluzione della normativa giurisprudenziale – Avv. Antonio Tripodi

MODULO 4

il curatore speciale del minore: dalle norme ai casi concreti – Avv. Elisa PERRELLA

MODULO 5

Il diritto del minore ad essere ascoltato nei procedimenti giudiziari che lo riguardano – Dott.ssa Santina COVA

Docenti
Il corso sarà tenuto da docenti con competenze in materia minorili e da un Sostituto Procuratore Generale della Repubblica:

Dott. Sergio De Nicola Il Sostituto Procuratore Generale della Repubblica di Cagliari Dott. Sergio De Nicola, già Consigliere della sezione specializzata per i Minorenni e la famiglia nella Corte d’Appello di Caltanisetta.

Avv. Antonio Tripodi L'Avv. Antonio Tripodi si è laureato ne. 2008 con il massimo dei voti, presso l'Università degli studi di Roma "La Sapienza". Ha prestato la propria collaborazione presso la facoltà di giurisprudenza dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", in Diritto pubblico, Diritto costituzionale e Giustizia costituzionale. Ha, inoltre, svolto attività accademica presso l'Università "LUISS" Guido carli, nel corso in giurisprudenza, in Diritto delle comunicazioni elettroniche. Nell'anno accademico 2014/2015 è stato Professore a contratto di Diritto dei media, sempre presso la facoltà di giurisprudenza dell'Università "LUISS" Guido Carli. Nel 2012 ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense e nel 2013 il titolo di Dottore di ricerca in Diritto costituzionale e Diritto pubblico generale. Può vantare diverse pubblicazioni in materia di diritti costituzionali, lavoro, infortunistica stradale.

Avv. Gianni Casale Avvocato Cassazionista Iscritto all'Albo Avvocati di Modena- 03.03.1998. Amministratore di Sostegno inserito nella lista del Tribunale di Modena dall'anno 1998. Ideatore del Progetto Anthea nel 2017. Ricopre incarico di G.U.R (Giudice Unico Regionale) per la Federazione Italiana Tennis Tavolo (F.I.Te.T). Legale referente per L.A.V. (Lega Anti Vivisezione) a tutela degli animale. Ideatore del progetto MAI SOLI che viene presentato alla Regione Lazio. Ideatire della Piattaforma Defcon1 per la gestione della Pandemia da Covid-19. Attualmente è Studio Legale referente per il Comitato dei Famigliari delle Vittime di Covid-19 nelle Rsa e Cra di Modena e Reggio Emilia.

Avv. Elisa Perrella L'Avv. Elisa Perrella si è laureata nel 2008 in giurisprudenza con Tesi dal titolo "L'umanizzazione della pena nel pensiero di Girolamo Tartaglione", presso l'Università degli studi di Roma "La Sapienza". Ha seguito assiduamente e per diversi anni la Scuola di formazione giuridica istituita dal Cons. Rocco Galli ed ha frequentato, superando l'esame finale nel 2011, la Scuola di specializzazione per le professioni legali istituita presso la facoltà di giurisprudenza dell'Università degli studi di Roma "La Sapienza". Nello stesso 2011 ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense e nel 2013 è risultata idonea, fuori graduatoria, per il dottorato in Diritto penale, tanto presso l'Università degli studi Roma "La Sapienza"quanto presso l'Università degli Studi Roma tre. Svolge indipendentemente la professione forense a Roma. E' Coautrice di una monografia in diritto del lavoro.

Dott.ssa Santina Cova La Dott.ssa Santina Cova Psicologa, Psicoterapeuta, specialista in Neuropsicologia presso Università degli Studi “LaSapienza” di Roma, Esperta in Neuropsicologia Forense. Consulente Tecnico peritale presso il Distretto di Reggio Calabria. Già Giudice Onorario esperto del Tribunale per i Minorenni di Catanzaro, Docente per il Master Universitario di II livello in Neuropsicologia e clinica - Università Lumsa
Diplomi / certificazioni / crediti formativi

Corso Accreditato CNF (CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE) - 4 CFP

Prezzo

Per info e costi inviare una email a segreteria@sdceditore.it

Requisiti hardware e software

Per seguire il webinar è necessario un personal computer con audio e microfono o un tablet. Non è necessario installare software poiché la piattaforma è esclusivamente web e può essere fruita con un browser internet recente: Chrome, Firefox, Edge, Opera, Safari. È consigliata una connessione internet di buona qualità, preferibilmente fibra. Il corso può essere seguito anche da smartphone installando l’app scaricabile per telefoni Apple e Android.



Carrello0
Non ci sono prodotti nel carrello
Continua a fare acquisti
0